La cera per i capelli, un prodotto multifunzione

La cera per capelli è un prodotto di styling per capelli che molte volte si sottovaluta ma è in realtà un prodotto versatile, che può essere usato per dare definizione e per modellare i capelli, sia lunghi che corti. Perfetta per aggiungere texture, scolpire e disciplinare tutta la capigliatura, la cera è un prodotto che modella senza rendere i capelli duri e senza appiccicare. Inoltre, a differenza dello spray fissante, la cera non fissa lo stile ma disciplina .

Come si usa la cera per capelli?

Nel palmo della mano, saldare una piccola quantità di cera; il calore delle mani rende la cera più malleabile e può essere lavorata e stasa meglio sui capelli. Applicare poi il prodotto in modo più possibilmente uniforme sulla capigliatura e lavorare con le mani, modellare e scolpire i capelli fino a raggiungere il risultato desiderato. Una cosa da tenere a mente è sicuramente quella di evitare l’uso della piastra lisciante dopo aver applicato la cera modellante, poiché si rischia di bruciare i capelli e rovinare la piastra.

michelle-w-jpg

Michelle Williams per Louis Vuitton

Quanto spesso si può usare la cera per capelli?

In realtà la frequenza dipende dalla lunghezza dei capelli: su quelli lungi può essere applicata a piacere, anche ogni giorno per disciplinare le punte e le lunghezze mentre in caso di capelli corti, meglio non usarla molto spesso poiché può essere assorbita dalla cute e avere un effetto soffocante, i cui effetti si tradurranno in forfora e impurità visibile su cute e lunghezze.

Gli usi della cera per capelli

I capelli corti e mediamente corti possono essere scolpiti, modellati e disciplinati con una piccola quantità di cera, usata sempre sui capelli puliti e asciutti o leggermente umidi ma mai bagnati. Questo prodotto versatile può essere usato anche per disciplinare o dare definizione ai ricci ribelli: dona ai boccoli luminosità e lucentezza e ripara dall’umidità. La cera per capelli può essere usata anche per eliminare l’effetto elettrostatico dai capelli e per donare un effetto wet allo stile, tanto di moda quest’anno.

La cera si usa anche per disciplinare i baby hair detti anche capelli nani o nuovi, solitamente visibili sulla fronte quando si portano i capelli raccolti o legati: una piccolissima quantità di cera può far in modo da tenerli a bada insieme a quelli lunghi.

La cera non cera?

Su Uoma Shop anche prodotti come Tigi Bed Head Hard to Get – una pasta modellante leggermente più leggera della cera che ha un effetto naturale e opacizzante, anti-umidità e texturizzante.  Dedicata alle bionde la pasta modellante sempre Tigi Bed Head Dumb Blonde Smoothing Stuff, una crema lucidante anti-crespo per realizzare finish perfetti. Shu Uemura propone Clay Definer, una pasta di argilla modellante con cui è possibile creare look opachi e modaioli, diversamente chic e originali.

clay-definer-shu-uemura

Shu Uemura – Clay Definer – pasta modellante all’argilla grezza per look opachi e modaioli

dumb-blonde-tigi-cera

TIGI Bed Head – Dumb Blonde – Crema contro il crespo, idrata, esalta il colore e accentua le scalature

Quanto spesso si può usare la cera per capelli?

In realtà la frequenza dipende dalla lunghezza dei capelli: su quelli lungi può essere applicata a piacere, anche ogni giorno per disciplinare le punte e le lunghezze mentre in caso di capelli corti, meglio non usarla molto spesso poiché può essere assorbita dalla cute e avere un effetto soffocante, i cui effetti si tradurranno in forfora e impurità visibile su cute e lunghezze.

Diteci anche voi come usate la cera e qual’è la vostra preferita!

Mira xx

Please follow and like us:
  • 3 agosto 2017

Commenti