ProFiber di L’Oréal, come salvare i capelli danneggiati

La novità L’Oréal? Sicuramente ProFiber, i trattamenti di ricostruzione capillare a lunga durata che si attivano nel salone e… continuano a casa. Tutto ha inizio con una corretta diagnosi del capello in tre diversi step, che hanno lo scopo di controllare l’elasticità dei capelli, la consistenza e l’uniformità della fibra capillare e il livello di danni che hanno subito le punte e la loro sensibilità.

separatore-testo-capelli-e-desideri

Il test che controlla quindi l’elasticità dei nostri capelli, si effettua su una piccola ciocca di capelli bagnati mentre le altre due si fanno sui capelli asciutti, strofinando tra l’indice e il pollice i capelli dalla radice alle punte, prestando attenzione al loro cambiamento di texture e struttura. In base a questi tre test, il prodotto ideale viene scelto dal hairstylist: per i capelli secchi e poco sensibilizzati e che hanno perso la luminosità, la linea da usare è ProFiber Rectify, se i capelli sono da fini a normali. Se i capelli sono grossi, la linea ideale in quel caso è ProFiber Restore, ottimi prodotti anche per la cura dei capelli irregolari e ruvidi. Se il grado di sensibilizzazione dei capelli è evidente e i capelli hanno subito danni maggiori, la linea da usare e ProFiber Reconstruct, ideale sia per capelli da fini a grossi.

 

pro-fiber-rectify

ProFiber Rectify, la linea per i capelli secchi e poco sensibilizzati

 

Come specificato, il trattamento ProFiber si attiva in salone e quindi, al termine del trattamento profesisonale, il hairstylist vi darà delle indicazioni per continuarlo a casa, migliorando e mantenendo così gli ottimi risultati ottenuti già in salone. Ma è davvero possibile risolvere le problematiche dei capelli che hanno subito danni con una linea di prodotti, anche se professionale? Vediamo su cosa si basa la tecnologia ProFiber di L’Oréal  e come si svolge il trattamento che ridona lo splendore ai capelli in salone, in poco tempo.

 

pro-fiber-restore

ProFiber Restore, ideale per capelli mediamente sensibilizzati e ruvidi

 

Dopo molti anni di ricerca, i laboratori L’Oréal hanno sviluppato una nuova tecnologia chiamata APTYL 100 molecular che è in grado di dare ottimi risultati già dopo la prima applicazione, risultati che durano nel tempo come pochi altri prodotti per la ristrutturazione capillare donano. Il trattamento sui capelli si svolge nel seguente modo: lo shampoo scelto dal tuo hairstylist in base alle necessità dei capelli prepara la fibra alla molecole APTYL 100 e dopo un accurato lavaggio viene applicato il concentrato ProFiber e in sovrapposizione a questo, l’attivatore trasversale ProFiber a lunga durata che ha una concentrazione professionale.

 

profiber-reconstruct

ProFiber Reconstruct, la linea dedicata ai capelli molto sensibilizzati

 

Il tutto deve essere tenuto in posa per 5 minuti e risciacquato con acqua tiepida. L’ultimo step del percorso di bellezza è il trattamento senza risciacquo ProFiber che proteggerà i capelli dal calore durante la messa in piega e nutre la chioma ulteriormente, ammorbidendola. Un immediato sollievo può essere sentito sui capelli: volumizzati e corposi, i capelli sono nutriti e la loro consistenza e corposità è nettamente migliorata.

separatore-testo-capelli-e-desideri

I trattamenti ProFiber L’Oréal continuano a casa con i prodotti dedicati: lo shampoo cura e nutre i capelli nel corso dei successivi lavaggi, mentre il conditioner e la maschera migliorano ogni volta il risultato cosmetico ottenuto. Si consiglia l’uso del attivatore molecolare APTYL 100 ogni quattro lavaggi al posto del conditioner o della maschera ProFiber, per ri-attivare nella fibra dei capelli il trattamento curativo.

Uoma Shop consiglia vivamente di provare i nuovi prodotti ProFiber, un trattamento che salva i capelli danneggiati e li fa davvero rinascere. Ti aspettiamo nel nostro salone a Carrara per una cura di bellezza per i tuoi capelli!

Please follow and like us:

Commenta

ALTRI ARTICOLI... 

cura-capelli-reverse-care

Wet Look, l’acconciatura effetto bagnato

La lunga estate quest'anno sembra non finire (meno male!) e il look dei capelli che ricorda i…
Leggi
karlie-kloss-vogue-australia-oribe

Oribe, un atto d’amore per i capelli

  Karlie Kloss per Vogue Australia, aprile 2017. Per lo styling…
Leggi
capelli-primavera

Cura dei capelli in primavera: i nostri migliori consigli!

A fine inverno non vediamo l'ora che sia Primavera, perché abbiamo bisogno di più luce,…
Leggi